Stampa fatturato e controllo agevolazioni

Inizio  Indietro  Avanti

 

Il presente programma permette di eseguire il calcolo e la stampa del fatturato aziendale ed eseguire alcuni controlli su di esso.

 

Il tipo di stampa più elementare è il semplice calcolo del fatturato (volume d'affari) per l'anno selezionato ed i mesi compresi nel periodo indicato.

 

 

 

Confronto con gli importi di un anno diverso

 

Selezionando l'opzione "Confronta con anno" e indicando nell'apposito campo l'anno da confrontare, per ciascuna riga di stampa verrà riportato il fatturato dell'anno, quello dello stesso periodo per l'anno di confronto, e il rapporto fra i due espresso in percentuale.

 

 

Opzioni

Le alternative presenti nel riquadro delle opzioni sono disponibili solo per l'anno solare 2020, poiché legate ai calcoli degli importi di fatturato per il controllo delle agevolazioni di cui al "Decreto Rilancio" - DL 34/2020.

 

L'utilizzo di tali opzioni determina la limitazione del calcolo a uno specifico periodo di tempo (quello appunto oggetto del controllo selezionato).

 

I controlli possibili sono di seguito elencati:

 

Calcolo contributo decreto rilancio

Questa funzione riguarda il contributo a fondo perduto stabilito nel DL 34/2020 art. 25, applicato se il fatturato di aprile 2020 risulta inferiore ai 2/3 del corrispondente mese del 2019. Il contributo è calcolato come percentuale sulla differenza dei fatturati, corrispondente al 10%, 15% oppure 20% a seconda del totale del fatturato 2019 (si rimanda al DL per approfondimenti).

Dal beneficio vengono esclusi gli Enti Pubblici e le aziende con attività cessata al 31/03/2020.

Viene inoltre calcolato l'eventuale adeguamento all'importo minimo spettante.

 

Calcolo per credito d'imposta locazioni

La funzione si riferisce alla possibilità di usufruire del credito d'imposta per i canoni di locazione di immobili ad uso non abitativo, di cui all'art. 28 DL 34/2020. Il calcolo eseguito riguarda solo la possibilità di usufruire del credito sulla base del valore del fatturato (non si tiene conto della presenza di immobili in locazione) e non vengono distinte le aziende alberghiere (che usufruiscono del beneficio indipendentemente dal fatturato 2019) ne' le strutture ricettive stagionali (che prevedono il calcolo del credito sulla base dei fatturati dei mesi di aprile maggio e giugno anziché marzo, aprile e maggio). L'indicazione dei tre mesi di riferimento è quindi lasciata all'utente.

 

Controllo per proroga versamenti

Questa funzione esegue un controllo di spettanza della proroga di sospensione dei pagamenti di cui agli artt. 126 e 127 del DL 34/2020, che prevede il rimando al 16/9 per le scadenze previste per i mesi di aprile e maggio 2020. I calcoli si basano sul confronto del fatturato dei mesi di marzo e aprile 2020 verso i rispettivi mesi del 2019, distinguendo i termini di paragone con in base al fatturato 2019 (limite di 50 mln di euro per diminuzione di 1/3 oppure della metà per fatturato maggiore a tale soglia).

Viene inoltre tenuto conto dell'impostazione dell'azienda come Ente non commerciale e/o della data inizio attività successiva al 1/4/2019.

 

 

Con la funzione di stampa legenda note, al termine della stampa verrà riportata una piccola spiegazione delle note riportate nello stampato, al verificarsi di condizioni particolari o giustificazione della mancata concessione dell'agevolazione.

 

 

 

 

 

 

© 2005-2018 Multidata S.r.l., Cecina (LI)
Versione 9.0.0 - Ultimo aggiornamento: 05/06/2020
Riferimento: s_fattu