Altri software correlati

Inizio  Indietro  Avanti

Le procedure SISCOXS® e FISCUMXS® utilizzano alcuni componenti software di terze parti che è necessario installare separatamente su ogni postazione di lavoro.

 

In particolare, installare:

Ambiente Java

Alcune funzionalità della procedura utilizzano l’ambiente di esecuzione Java, o “Java Runtime Environment”. Multidata ha verificato l’utilizzo del “Java Runtime Environment” (JRE) di Sun Microsystems (ora Oracle Corporation), che è disponibile gratuitamente visitando il sito http://www.java.com/ . Accedendo a tale indirizzo verrà offerta la possibilità di scaricare ed installare la versione più adatta del JRE, che è alla stesura di questo documento la 1.8.0_191 (o Java 8, update 191).

 

Se, per altre applicazioni, si è già installata un’altra versione del JRE di Sun è possibile utilizzare quest’ultima a patto che sia in versione 1.7.0 o successiva. Per il momento non si raccomanda l'utilizzo di versioni di java successive alla 8 (java 9, 10 o 11) in quanto introducono modifiche sostanziali all'ambiente e non ancora testate approfonditamente.

 

ATTENZIONE: su sistemi a 64 bits, le soluzioni software XS utilizzano comunque l'ambiente java a 32 bits, per cui potrebbe essere segnalato un problema di "Java runtime assente" anche se lo si è correttamente installato sul proprio  PC. Eventualmente, assicurarsi di aver installato anche, la versione a 32 bits — che può tranquillamente convivere con quella a 64, senza che sia necessario rimuoverla.

 

Non sono stati eseguiti test con JRE prodotte da altre società, anche se in linea teorica la versione di IBM (preinstallata su alcuni computer) potrebbe essere equivalente.

 

Per verificare la presenza del JRE, è sufficiente aprire una finestra di “Prompt di comandi” e digitare:

 

java –version

 

Se tutto funziona correttamente di dovrà ottenere un messaggio del tipo:

 

java version "1.8.0_191"

Java(TM) SE Runtime Environment (build 1.8.0_191-b12)

Java HotSpot(TM) Client VM (build 25.191-b12, mixed mode)

Ambiente Microsoft.NET

Alcuni moduli software di terze parti, ad esempio DYLOG INVOICER, necessitano della presenza dell'ambiente di esecuzione Microsoft .NET in versione 2.0 — salvo casi particolari con il sistema operativi viene installata la versione 3.5, che è pienamente compatibile con quanto richiesto. In caso fosse assente, è possibile effettuarne l'installazione dal pannello di controllo, "Installazione funzionalità di Windows".

 

Attenzione: la versione 4.x del framework Microsoft .NET NON include il supporto per la versione 2.0/3.x.

Visualizzatore PDF

Per visualizzare e stampare i documenti in formato PDF, è necessaria la presenza di un apposito software ("lettore PDF") in grado anche di funzionare sia come applicazione a se stante che come "plug-in" all'interno del browser internet.

Le soluzioni software XS sono state verificate con:

Adobe Acrobat Reader può essere scaricato gratuitamente visitando il sito web di Adobe, Inc alla pagina http://get.adobe.com/reader/ .

FoxIt Reader, anch'esso scaricabile gratuitamente alla pagina https://www.foxitsoftware.com/products/pdf-reader/

 

Normalmente una procedura guidata consente di scaricare ed installare la versione del lettore appropriata per il proprio sistema operativo.

È consigliata l'ultima versione disponibile.

 

Se sul proprio computer è installata una qualsiasi edizione di Adobe Acrobat si può fare a meno di installare Adobe Acrobat Reader, in quanto le funzionalità di quest’ultimo sono comprese nel primo.

 

Verificare il funzionamento del visualizzatore

 

Per verificare la corretta installazione del software di lettura, oltre a controllare che il programma si avvii correttamente dalle icone presenti sul desktop o nel menù “start”, tentare le seguenti operazioni:

 

1.Con "Esplora risorse" o "Risorse del computer", individuare un documento PDF su disco. Fare clic sul documento con il pulsante destro del mouse, e dal menù che compare selezionare la voce "stampa" – il documento dovrà essere inviato alla stampante predefinita.

Questa operazione utilizza la stessa tecnica di invio alla stampante usata dalle soluzioni XS.

 

2.Avviare Internet Explorer, ed individuare su un qualsiasi sito internet un collegamento ad un documento in formato PDF. Facendo clic sul collegamento in questione, il documento dovrà essere visualizzato all’interno della finestra del browser.

Questa operazione è analoga a quella usata per l’anteprima dei documenti PDF dalle procedure Multidata.

 

Nel caso Internet Explorer, anziché visualizzare il documento, si offra di scaricarlo e salvarlo, tentare di individuare un altro documento su internet (alcuni siti sono configurati per suggerire questo comportamento).

 

Se una di queste due operazioni non ottiene il risultato indicato, verificare la corretta installazione del prodotto.

 

ATTENZIONE:

Browser recenti, ad esempio Mozilla Firefox, Google Chrome e Microsoft Edge, includono un lettore PDF interno. Microsoft Edge, in particolare, viene reimpostato come applicazione predefinita per aprire i documenti PDF ogni volta che Windows riceve un aggiornamento di versione. Operando in maniera completamemente diversa dai lettori PDF citati sopra, le procedura software XS NON SONO IN GRADO DI UTILIZZARLI PER LE OPERAZIONI DI STAMPA E ANTEPRIMA.

 

 

© 2005-2018 Multidata S.r.l., Cecina (LI)
Versione 9.0.0 - Ultimo aggiornamento: 15/02/2019
Riferimento: BASE_REQUISITI