Bilancio di Verifica

Inizio  Indietro  Avanti

Stampa del bilancio di verifica 

Stampa del bilancio di verifica

 

Il presente programma stampa un bilancio di verifica aziendale, ossia la situazione contabile dell'azienda secondo le seguenti modalità:

Verifica completa (si otterranno tre Bilanci di verifica corrispondenti ai tre livelli del piano dei conti).
Solo partitari (sottoconti).
Solo sintetici.
Solo mastri.
Solo sintetici e mastri.

 

Come per tutti i bilanci, è possibile decidere se prelevare i dati dallo storico oppure dagli archivi della procedura, secondo le opzioni standard.

 

Inoltre, è possibile separare i conti per tipologia (attività / passività e costi / ricavi), in modo da avere un bilancio sezionale.

 

È possibile stampare solo una Situazione Economica (riporta solo il Conto Economico del piano dei conti), e raggruppare dei mastri in un unico totale (oltre ai Clienti e Fornitori).

Viene calcolato l'Utile o la Perdita di esercizio.

Vengono evidenziati gli eventuali errori di quadratura sia sull'apertura dei conti, sia sul saldo finale.

Nel caso di sbilancio dell'apertura si consiglia di ripetere la procedura di Riporto saldi di Apertura dall'esercizio precedente, se gestito dalla procedura: se i saldi iniziali (apertura) sono stati inseriti manualmente verificarne la quadratura Dare / Avere con il programma di gestione del Piano dei Conti Valorizzato.

Nel caso di sbilancio del saldo finale si consiglia di eseguire Ripristino Totalizzatori Contabili nel menù dei Controlli Contabili selezionando Saldi di Bilancio, e il periodo da ripristinare (sempre tutto l'esercizio: es. dal 01/01/2007 al 31/12/2007).

 

Il periodo da analizzare può essere l'intero esercizio (quindi le date di inizio e fine sono dedotte dalla tabella Esercizi)

È inoltre possibile far seguire la stampa del Bilancio di Verifica da un Prospetto di calcolo dell'imposta IRAP. Si parte dal calcolo dell'Utile/Perdita e si fanno le riprese (Variazioni in + o in - ) per arrivare all'imponibile IRAP sul quale potremo poi fare il calcolo finale dell'imposta in base alle aliquote regionali di competenza. I conti che vengono considerati per le Variazioni sono quelli che hanno selezionato il campo Escluso da IRAP nella tabella del Piano dei Conti.

 

Al posto delle vecchie opzioni per raggruppare clienti e fornitori, nella scheda delle opzioni avanzate è possibile indicare su quali mastri (tra quelli speciali del piano dei conti) eseguire il raggruppamento:

 

Stampa bilancio di verifica - Opzioni avanzate 

Stampa bilancio di verifica - Opzioni avanzate

Per il clienti e fornitori rimane la possibilità di elencarli in ordine alfabetico anziché di codice.

 

Esiste la possibilità di Omettere l'intestazione dell'azienda, in modo da consentire la stampa su moduli pre-intestati.

 

Immettendo un testo nel campo conclusioni, questo verrà riportato nell'ultima pagina stampata come nota finale al bilancio.

© 2005-2018 Multidata S.r.l., Cecina (LI)
Versione 9.0.0 - Ultimo aggiornamento: 30/11/2012
Riferimento: s_bilver